Firenze, Si fermeranno per 10 minuti, dalle 13 di venerdì 12 gennaio, tutti i tassisti fiorentini. Un modo per ribadire la vicinanza al loro collega G.G., in coma da sei mesi, e alla sua famiglia. Ghirelli venne aggredito il 12 luglio in piazza Beccaria, mentre era in servizio. Tornato a casa si sentì male e da allora non si è più ripreso.

L'iniziativa è stata organizzata dalle cooperative di taxi e dai sindacati «per sensibilizzare l'opinione pubblica rispetto a una categoria, quella dei tassisti, che rischia giorno e notte la propria pelle, oggi più di ieri, visto il dilagante fenomeno delle aggressioni», conclude la nota. Tra giugno e ottobre 2017 le aggressioni subite dai tassisti a Firenze sono state nove.